Arisa (Rosalba Pippa – Genova, 20 agosto 1982), una delle più straordinarie voci femminili italiane, è cantante, attrice, scrittrice e personaggio televisivo. Cresce a Pignola (Potenza) e all’età di 4 anni partecipa al suo primo concorso, cantando “Fatti mandare dalla mamma” di Gianni Morandi. Nel 2007 vince una borsa di studio come interprete al CET dove conosce l’autore Giuseppe Anastasi, con cui instaura un proficuo rapporto professionale.

SanremoLab nel 2008 la proietta sul palco del Teatro Ariston nella gara delle Giovani Proposte del Festival di Sanremo 2009, dove vince con la canzone “Sincerità”, si aggiudica il Premio della Critica intitolato a Mia Martini e il Premio Assomusica Casa Sanremo. La canzone rimane al numero uno della classifica dei singoli per 6 settimane consecutive, trainando nella Top 5 della classifica il disco d’esordio “Sincerità” e aggiudicandosi un disco d’oro ai TRL Awards di MTV. Il 21 giugno 2009 è fra le protagoniste dell’evento benefico “Amiche per l’Abruzzo” allo stadio San Siro di Milano e a settembre 2009 viene invitata a cantare al Quirinale.

Nel 2010 Arisa torna al Festival di Sanremo con il brano “Malamorenò” accompagnata dal trio Le Sorelle Marinetti. Il famoso jazzista Lino Patruno la affianca sul palco dell’Ariston per un altro duetto di assoluto prestigio. Esce l’omonimo album, che la vede anche nel ruolo di co-autrice di alcuni brani.
Nello stesso anno dopo la sua partecipazione a “Victor Victoria” con Victoria Cabello, diviene personaggio integrante del programma.

Nel 2011 è ospite della serata sanremese a celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, dove interpreta “Mamma mia dammi cento lire” assieme a Max Pezzali. Nello stesso anno debutta come attrice nel film “Tutta colpa della musica” diretto da Ricky Tognazzi e presentato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia dove oltre a recitare, canta il tema del film: la canzone “Il tempo che verrà”. In seguito partecipa alla pellicola “La peggior settimana della mia vita” di Alessandro Genovesi e interpreta il singolo della colonna sonora “L’amor sei tu”, composto assieme a Naïf Hérin.

L’anno si chiude con la performance allo storico Blue Note di Milano e con la partecipazione di Arisa alla quinta edizione di “X Factor” come giudice assieme a Simona Ventura, Elio e Morgan.
Il 2012 si apre con una nuova avventura artistica: il 24 gennaio viene pubblicato il suo primo romanzo “Il Paradiso non è granché (Storia di un motivetto orecchiabile)”, edito da Mondadori.

Il 15 febbraio 2012 viene pubblicato il suo terzo album “Amami”, prodotto da Mauro Pagani, in contemporanea con l’uscita del singolo “La notte”, presentato al Festival di Sanremo 2012 dove avviene anche la collaborazione con Josè Feliciano nello storico brano “Que serà”. Arisa si classifica al secondo posto e pochi mesi dopo viene premiata con il “Sanremo HIT Download”, riconoscimento per il brano del festival che ha totalizzato più vendite digitali. A fine marzo prende il via l’AMAMI TOUR.

Ad ottobre 2012 è ancora uno dei giudici di X Factor dove le viene affidata la squadra dei gruppi.
Il 20 novembre viene pubblicato il suo primo album live “Amami Tour”, con due inediti uno dei quali “Meraviglioso Amore Mio” viene scelto come colonna sonora del film di “Pazze di me”, di Fausto Brizzi. Il 22 novembre esce nelle sale il cartone animato “Un mostro a Parigi” dove doppia Lucille, mentre a dicembre 2012 è tra i protagonisti della commedia romantica di Neri Parenti “Colpi di Fulmine”.
Il 2013 comincia con la partecipazione allo speciale di “Che tempo che fa” su Giorgio Gaber, dove interpreta il brano “Non insegnate ai bambini”. A febbraio viene presentato il nuovo tour, ARISA AMAMI TOUR 2013, che parte con le date di Milano e Roma e che vede l’artista impegnata fino all’autunno. A luglio partecipa al Festival Gaber a Viareggio e a ottobre ritorna nelle vesti di doppiatrice con il film di animazione “Cattivissimo me” nel quale presta la voce a Lucy Wilde. A novembre pubblica il suo secondo romanzo “Tu eri tutto per me”. A febbraio 2014 partecipa e vince il Festival di Sanremo con il brano “Controvento” contenuto nell’album “Se vedo te”. Ad aprile inizia un tour con due anteprime sold out a Roma e a Milano, per continuare poi tutta l’estate.

A febbraio 2015 torna al Festival di Sanremo in veste di conduttrice al fianco di Carlo Conti ed Emma.
Il 2016 segna il suo ritorno al Festival di Sanremo con il brano “Guardando il Cielo” tratto dal suo nuovo album uscito il 12 febbraio. Impegnata anche sul fonte benefico, nel marzo dello stesso anno è ad Haiti per un progetto della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus a sostegno dei bambini.
Il 2017 è l’anno delle collaborazioni che ne sottolineano la poliedricità artistica: con J-Ax e Fedez nell’album “Comunisti col Rolex”, con Takagi e Ketra per il singolo “L’esercito del selfie”, con Cristina D’Avena nell’album “Duets”. Nel 2018 è ospite di Giovanni Caccamo a Sanremo su “Eterno”, mentre presta la sua voce a tre canzoni incluse in altrettante colonne sonore di film: “Ho perso il mio amore” (per “La verità, vi spiego, sull’amore” di Max Croci), scritta da Cheope, Federica Abbate e Giuseppe Anastasi; “Vasame” (per “Napoli velata”, ultimo film di Ferzan Ozpetek) scritta da Enzo Gragnaniello e “Ho cambiato i piani” (per “Nove lune e mezza” di Michela Andreozzi), scritta da Niccolò Agliardi e Edwyn Roberts. L’estate del 2018 la vede impegnata con una serie di spettacoli tra cui le date accompagnata dalla Filarmonica Toscanini diretta da Beppe D’Onghia, dimensione che le permette di esprimere al meglio doti interpretative e capacità tecniche.
Nel 2019 esce per Sugar il nuovo album di inediti.